Fin dalla sua nascita e dal suo debutto con il Maggiolino nel 1939, la Volkswagen ha fatto innamorare milioni di automobilisti, diventando in poco tempo la casa automobilistica più amata dagli italiani. Ma c’è una macchina in particolare che gli italiani amano: la Golf. Sportiva eppure comoda e affidabile, la Golf ha spopolato fin dalla sua nascita nel 1974 divenendo uno dei modelli di maggior successo tanto da arrivare alla serie numero sette.

Ma quale è la migliore Volkswagen Golf, quella che più di ogni altra ha stregato gli italiani? Rispondere a questa domanda non è semplice perché ogni golfista che si rispetti vi darà una risposta differente e ben motivata, sia dal punto tecnico che affettivo. Sicuramente la serie I è la Golf dell’immaginario collettivo, quella le cui linee hanno ispirato e creato un mito, sportiva e potente ma allo stesso tempo comoda e spaziosa, la Golf I ha segnato un’epoca e merita di essere annoverata fra le macchine più conosciute e guidate al mondo.

Di grande classe, in tutte le sue versione, la Serie IV è un altro dei modelli tanto amati dagli italiani, grintosa e dal motore potente (la prima con motore 5 cilindri), è forse il modello che ha segnato un confine fra una prima e una seconda epoca Golf. Dalla Serie IV in poi la Volkswagen era entrata ormai a pieno regime negli anni del progresso tecnologico e si preparava ad essere competitiva sul mercato non solo per la bellezza, il design e le prestazioni, ma anche sul fronte sicurezza grazie a nuovi e interessanti applicazioni tecnologiche.

Nel 2012 la Volkswagen ha presentato poi la settima generazione Golf, un’auto non solo bella ed elegante che ha saputo stregare sportivi e padri di famiglia, ma anche con una grande efficienza, vista la riduzione di peso. Inoltre, con questa serie la Volkswagen ha ridotto i consumi di più del 20% rispetto al modello precedente.



Inserisci la tua email

e ricevi in anteprima le promozioni, attività ed eventi di Rubeca Motori.