Al Naias, Volkswagen ha presentato la versione sette posti dello sport utility e l'evoluzione del minivan T1 in versione elettrica e autonoma.

Tiguan Allspace, versione allungata del SUV presentato a Maggio arriverà da noi nella seconda metà del 2017. Spazio e abitabilità in abbondanza: caratterizzata da un passo maggiorato di 11 centimetri (2,79 metri totali) e da una lunghezza complessiva di 4,70 metri (21 in più dell'originale), avrà (a richiesta) un abitacolo a sette posti.

Le motorizzazioni disponibili saranno i TSI da 1.4 e 2.0 litri e il 2.0 TDI, nelle varianti di potenza da 150 a 240 CV. Naturalmente sarà disponibile la scelta tra la trazione anteriore e l'integrale 4motion.

RITORNO DI UN MITO.

Decisamente più emozionale e per tanti motivi, l’altra anteprima Mondiale di Volkswagen a Detroit, vale a dire l’I.D. Buzz, il van elettrico che deriva dal concept Budd-e apparso al Ces di Las Vegas nel 2016 e poi riproposto a Parigi, oltre ovviamente a richiamare il mitico pulmino Bulli, il Minibus lanciato da VW nel 1950.

L’abitacolo ospita otto persone e si trasforma in salotto o stanza da letto. Sarà in produzione entro 5 anni con trazione integrale, zero emissioni e guida praticamente autonoma.

Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione Volkswagen, conferma la linea strategica del Gruppo sull’elettrico: «Nel 2020 inizierà la grande offensiva elettrica di Volkswagen, con modelli dall’architettura totalmente inedita, che porterà sul mercato una nuova generazione di veicoli 100% elettrici e completamente collegati in rete. Entro il 2025 puntiamo a vendere un milione di auto elettriche all'anno. Faremo della mobilità elettrica il nuovo tratto distintivo della Volkswagen».



Inserisci la tua email

e ricevi in anteprima le promozioni, attività ed eventi di Rubeca Motori.