Nello scorso novembre è partito a sorpresa di tutti l’obbligo dei seggiolini con dispositivo anti abbandono per i bambini.

In attesa del decreto ufficiale da parte del ministero cercheremo di spiegare come funziona il bonus di 30 € per l’acquisto dei dispositivi omologati, che coinvolgerà con un rimborso anche chi li ha già acquistati nel 2019.

Le prime informazioni trapelate indicano la necessità di registrarsi, o sulla piattaforma digitale Sogei, o sul sito del ministero dei trasporti sin dal prossimo 20 febbraio.

Il contributo di 30 euro verrà erogato sotto forma di buono spesa elettronico, e anche chi lo ha già acquistato ha diritto al rimborso. Il bonus seggiolino è una novità introdotta dal Decreto Fiscale 2020, e si traduce nell’obbligo di acquisto di un dispositivo omologato per il trasporto in auto di bambini fino a 4 anni di età.

Ma attenzione: le sanzioni per chi non si adegua al nuovo obbligo scatteranno dal 6 marzo.

Per quanto riguarda chi ha già acquistato il seggiolino, può usufruire del rimborso iscrivendosi, sempre a partire dal 20 febbraio ed entro 60 giorni, allegando il giustificativo di spesa. Naturalmente è necessario che il seggiolino sia rispettoso delle caratteristiche tecniche approvate.

Noi di Rubeca Motori ci auguriamo che i casi di abbandono di minori in auto non si verifichino mai più e speriamo, con questo breve appunto, di essere riusciti a chiarirvi le idee in relazione a questo delicatissimo argomento.

Per altre notizie come questa, o sul mondo Volkswagen, tieniti sempre aggiornato sul nostro blog, e sui nostri canali social Instagram e Facebook.



Inserisci la tua email

e ricevi in anteprima le promozioni, attività ed eventi di Rubeca Motori.